Canton: la console Pasqualini in visita alla fabbrica Candy di Jiangmen

CANTON\ nflash\ - “Sapete quanti pezzi ci sono in una lavatrice? Quasi 300 e sono prodotti da macchinari che provengono da tutto il mondo, molti dall’Italia”. Parte da qui la visita che la console generale d’Italia a Canton, Luicia Pasqualini, ed il suo staff hanno effettuato alla fabbrica Candy a Jiangmen, acquistata dal gruppo Haier nel 2018. Ad accogliere la delegazione Eleonora Campidelli, CFO, e Vadis Fredini, direttore Acquisti. “Ovunque andiamo troviamo realtà produttive interdipendenti con catene di approvvigionamento estremamente complesse”, il commento del Consolato. “Ogni prodotto della nostra quotidianità è frutto del lavoro di tantissime persone che svolgono con grandissima professionalità, dedizione e molto spesso immensa passione il proprio lavoro”. (nflash)