ANCHE L’ITALIANA TODINI NELLA COMMESSA DA 81 MILIONI ALLA CENTRALE DI GABCÍKOVO

BRATISLAVA\ nflash\ - “Dopo oltre un anno e mezzo dall’annuncio della gara internazionale, e diversi anni di attesa per una operazione non più rimandabile, è stato selezionato il vincitore dell’appalto per la revisione generale della centrale elettrica di Gabcíkovo (VEG), la più grande centrale idroelettrica slovacca che si trova sul corso del Danubio poche decine di chilometri ad est della capitale. La società statale Vodohospodárska výstavba (VVB), che da quattro anni gestisce la centrale elettrica di Gabcíkovo, ha assegnato il mese scorso la commessa da 81 milioni di euro a un consorzio denominato Združenie Gabcíkovo, composto dalle società slovacche CEDIS (capofila del consorzio) e HANT BA, insieme alla ceca Strojírny Brno e all’azienda italiana Todini Costruzioni Generali”. A darne notizia è “Buongiorno Slovacchia”, quotidiano online diretto a Bratislava da Pierluigi Solieri. (nflash)

Newsletter
Archivi