ANGELA MERKEL AD AUSCHWITZ: “PROVO UNA VERGOGNA PROFONDA” – DI GABRIELLA DI CAGNO

BERLINO\ nflash\ - “Per la terza volta un cancelliere tedesco si reca in visita ufficiale all’ex-campo di concentramento nazista di Auschwitz. Dopo Helmut Schmidt (1977) ed Helmut Kohl (1989), anche Angela Merkel oltrepassa il cancello con la scritta “Arbeit macht frei” per rendere omaggio alle vittime dell’Olocausto che costò la vita, nel solo campo “Auschwitz 1”, a circa 70.000 deportati (ben oltre un milione nel complesso Auschwitz-Birkenau)”. Ne scrive Gabriella Di Cagno su “ilMitte.com”, quotidiano online diretto a Berlino da Luisa Conti. (nflash)

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi