Attenzione a export e cooperazione: il parere della Commissione Esteri sul Def

ROMA\ nflash\ - Nella seduta di ieri la Commissione Affari Esteri della Camera ha approvato il parere favorevole proposto dalla relatrice, Marina Berlinghieri, al Documento di economia e finanza 2021 approvato dal Governo. All’esame delle Commissioni Bilancio, il testo – accompagnato dalla relazione sullo scostamento di bilancio - viene esaminato per le parti di competenza anche dalle altre Commissioni in sede consultiva. Veloce l’esame in terza commissione: iniziato martedì, alla presenza del vice ministro Sereni, è terminato ieri con l’approvazione del parere favorevole proposto dalla relatrice. Bocciato, invece, il parere contrario proposto da Delmastro Delle Vedove (FdI) secondo cui l’Italia dovrebbe eliminare gli aiuti allo sviluppo per indirizzare tutte le risorse disponibili all’emergenza sul territorio nazionale; si dovrebbero favorire il cd. “reshoring” delle imprese in Italia; e abbandonare “la riduzione del rapporto debito pubblico/PIL anche attraverso un incremento del flusso netto migratorio”, meglio sarebbe, per Fratelli d’Italia, “adottare politiche per invertire il trend in materia di denatalità”. Alla presenza del sottosegretario Della Vedova, la commissione ha bocciato ieri il parere contrario al Def di FdI e approvato quello della relatrice in cui si sottolinea l’importanza dell’export e di rispettare gli standard sugli aiuti allo sviluppo. (nflash)