BRUXELLES: TALÒ COINVOLGE PER LA PRIMA VOLTA LA NATO NELLE CELEBRAZIONI ITALIANE DEL GIORNO DELLA MEMORIA

BRUXELLES\ nflash\ - Da quando è arrivato, il 15 aprile 2019, al Consiglio Atlantico, quale Rappresentante Permanente d’Italia, l’Ambasciatore Francesco Taló non ha mancato occasione per sottolineare l’importanza del nostro Paese in ambito NATO. Non ci sembra dunque un caso che nel momento in cui, forte della sua esperienza di ambasciatore d’Italia in Israele, decide di organizzare presso la Rappresentanza una solenne celebrazione senza precedenti della Giornata della Memoria, convince tutti e 29 gli Stati alleati, per la prima volta, a seguire il suo esempio. Con una celebrazione dell’Olocausto nella sede del quartier generale di Bruxelles, tenutasi ieri, 27 gennaio, e sancita da un minuto di silenzio con tutte le bandiere a mezz'asta. Cui è seguito un post su Twitter del segretario generale Jens Stoltenberg che ha scritto: "Tutti e 29 gli alleati della Nato lo hanno fatto. Sono passati 75 anni. Non dobbiamo mai dimenticare". (nflash)

Newsletter
Archivi