CARÈ (IV): INACCETTABILE IL RADDOPPIO DELLA TASSA SULLA CITTADINANZA

ROMA\ nflash\ - “Contribuire alla formazione di questo Governo è stata una scelta di responsabilità che ho pienamente condiviso. Noi di ItaliaViva abbiamo agito compatti per il bene dell’Italia, per evitare di gettare la comunità nella precarietà sociale ed economica e scongiurare il paventato aumento dell’IVA che avrebbe avuto conseguenze gravissime sulla stabilità finanziaria del Paese, incidendo direttamente sulla capacità di spesa degli italiani. Questa decisione, tuttavia, ci impone di partecipare costantemente alla dialettica parlamentare, verificando che nella prossima legge di bilancio non vengano stabiliti aumenti su tassazioni esistenti. Essi avrebbero conseguenze infauste per l’economia dell’Italia, privandola anche della competitività imprenditoriale in campo internazionale”. Così, in una nota, Nicola Carè, deputato di Italia Viva eletto in Australia, secondo cui “occorrono al contrario misure finanziarie a supporto della crescita con finanziamenti ad infrastrutture e trasporti, un apparato burocratico più efficiente e strumenti mirati ad agevolare il processo di internazionalizzazione delle PMI”. (nflash)

Newsletter
Archivi