CLAMOROSA ATTRIBUZIONE: “IL RITRATTO DI LECCO A SANGUIGNA” È DI LEONARDO DA VINCI

FIRENZE\ nflash\ - “Il ritratto di Lecco a sanguigna” sarebbe di Leonardo da Vinci. A sostenerlo, in uno studio di circa 60 pagine, la studiosa e ricercatrice internazionale Annalisa Di Maria, membro del Comitato di esperti di arte e letteratura del Centro per l’UNESCO di Firenze. Di Maria afferma che il disegno, sia per lo stile sia per la tecnica, sarebbe la prova che il famoso Salvator Mundi venduto all’asta e attribuito a Leonardo in realtà non sarebbe di quest’ultimo. Sarebbe invece questo di Lecco il vero volto del Salvator Mundi di Leonardo, un bozzetto e uno studio del Maestro che, con molta probabilità e come gran parte di altri lavori di quest’ultimo, non fu mai portato sulla tavola e a compimento. (nflash) 

Newsletter
Archivi