Com.It.Es. e CGIE: gli italiani chiedono il conto - di Carmelo Vaccaro

GINEVRA\ nflash\ - In questi ultimi cinque anni, mi sono ritrovato spesso a redigere testi e articoli volti ad una critica costruttiva, certe volte anche forse pesante, al solo fine di lanciare messaggi di aiuto, far notare che, di tutta evidenza, si andava verso il peggioramento della situazione degli italiani all’estero. Questi messaggi erano indirizzati tutti ai Comitati degli Italiani all’Estero (Com.It.Es.), al Consiglio Generale per gli Italiani all’Estero (CGIE) e ai Parlamentari eletti all’estero, soprattutto a quelli della Circoscrizione Europa, tre organi di rappresentanza proposti ed eletti per fare gli interessi dei cittadini italiani nel Mondo. (nflash)