"DISPLACED": A ROMA L’ARTE PER IL GIORNO DELLA MEMORIA

ROMA\ nflash\ - In occasione del Giorno della Memoria del 27 gennaio, che in questo 2020 commemora i 75 anni dalla liberazione di Auschwitz, gli artisti Pasquale Altieri dall’Italia, Patrizia Bisci per la Fondazione di Berlino - Theater und Kunst Diletta Benincasa, Varda Getzow e Dodi Reifenberg da Israele, Andrzej Paruzel e Ryszard Wasko dalla Polonia e Tsuki dall’Australia presentano a Roma il progetto "Displaced". L’evento, che proseguirà per un mese intero, sino al 27 febbraio, è promosso dalla Fondazione Theater und Kunst Diletta Benincasa - Berlino e si avvale della collaborazione della Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea. Il progetto si snoda in un percorso all’interno del vecchio ghetto di Roma e si materializza in installazioni, opere e performance. Infatti l’installazione di Warda Getzow è situata fra le case in Via della Reginella, quella di Dodi Reifenberg è presso la cancellata della Sinagoga di fronte alla Chiesa di San Gregorio a Ponte Quattro Capi, mentre l’installazione di Andrzej Paruzel è realizzata in memoria dei 2200 abitanti ebrei di un villaggio, uccisi nella foresta dalle squadre naziste in Polonia. I lavori di Paquale Altieri e di Riszard Wasko sono presentati nella Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea di Palazzo Mattei di Giove; la performance di danza di Tsuki ha inizio da Via della Reginella e si svolge poi nelle strade intorno. Una pubblicazione, a cura di Patrizia Bisci, contiene le immagini delle opere e i testi descrittivi, tra cui quelli di Najo Adzovic e di Alen Hamidovic. (nflash) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi