DUE NUOVI CAPOLAVORI DE IL MASTELLETTA PER LA PINACOTECA NAZIONALE DI BOLOGNA

BOLOGNA\ nflash\ - Sansone e Dalila e L’offerta di Abigail a David di Andrea Donducci detto "Il Mastelletta" (Bologna, 1575-1655) sono i due dipinti donati per lascito testamentario dallo storico dell’arte Eugenio Busmanti alla Pinacoteca Nazionale di Bologna. Le opere saranno presentate domani, mercoledì 20 novembre, presso la sede del museo, per iniziativa della Società di Santa Cecilia – Amici della Pinacoteca Nazionale di Bologna, associazione formalizzata nel 2002 per sostenere le attività della Pinacoteca e incrementarne le collezioni. Non a caso lo stesso Eugenio Busmanti, scomparso di recente dopo una breve malattia, era socio e consigliere della Società di Santa Cecilia. I dipinti fanno ora parte del percorso espositivo e vanno ad integrare il fondo di opere dell’artista già presenti in collezione, provenienti, come ricorda la direttrice della Pinacoteca Elena Rossoni, dalle soppressioni napoleoniche e dalla donazione Zambeccari. In occasione dell’appuntamento di domani, insieme ai dipinti verrà anche presentata una pubblicazione dedicata al lascito di Eugenio Busmanti, con testi di Anna Coliva, Maria Pace Marzocchi, Elena Rossoni, una testimonianza di Vittorio Sgarbi e due scritti dello stesso Busmanti. Presentazione di Mario Scalini, Direttore del Polo Museale. (nflash) 

Newsletter
Archivi