EBOLA IN REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO/ UNICEF: DA AGOSTO MORTE 460 PERSONE

GINEVRA\ nflash\ - Da quando è stata dichiarato sei mesi fa, il 1° agosto 2018, l’inizio dell’ultima epidemia di Ebola in Repubblica Democratica del Congo, più di 740 persone – il 30% delle quali bambini – sono state contagiate dalla malattia, oltre 460 sono morte, 258 sono sopravvissute. Questi i drammatici dati diffusi oggi dall’Unicef che, insieme al governo e ai suoi partner, sta ampliando la sua risposta per assistere le vittime, monitorare la diffusione della malattia e porre fine alla sua diffusione. Quella in corso è la 10° epidemia di Ebola in Repubblica Democratica del Congo e la peggiore per il paese. È anche la seconda più diffusa epidemia di Ebola nella storia dopo quella in Africa Occidentale tra il 2014 e il 2016. La risposta a quest’ultima epidemia continua a essere ostacolata da insicurezza, spostamenti frequenti della popolazione nelle aree colpite e resistenza di diverse comunità. (nflash)

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi