Giornata Mondiale della Terra: l’UNICEF lancia una guida per spiegare ai bambini il cambiamento climatico

GINEVRA\ nflash\ – Oggi, 22 aprile, in occasione della Giornata mondiale della Terra, l’UNICEF ricorda che: circa il 74% delle calamità naturali tra il 2001 e il 2018 sono state correlate all'acqua, tra cui siccità e inondazioni; 500 milioni di bambini vivono in aree ad alto rischio di alluvioni; 160 milioni di bambini vivono in aree a rischio alto o estremo di siccità; 700 bambini sotto i 5 anni muoiono ogni giorno per diarrea acuta a causa di servizi idrici o igienico-sanitari inadeguati. “Il cambiamento climatico riguarda tutti e richiede un impegno collettivo urgente perché rischia di mettere in pericolo i diritti di base di tutti i bambini in Italia e nel mondo e i progressi fatti finora per la loro sopravvivenza”, ha dichiarato Carmela Pace, presidente dell’UNICEF Italia. “Un evento climatico estremo, come un ciclone o un’ondata di caldo particolarmente forte minaccia la vita dei bambini e distrugge infrastrutture indispensabili per il loro benessere. Per questo come UNICEF per la Giornata Mondiale della Terra abbiamo realizzato una guida dedicata ai bambini per spiegare loro in modo semplice e chiaro il cambiamento climatico, gli effetti che ha sull’uomo e alcuni spunti su cosa è possibile fare per invertire la tendenza”. (nflash)