MARE CALDO E ANOMALIE ATMOSFERICHE FAVORISCONO I TORNADO ITALIANI

distribuzione dei tornado nelle 5 macroaree considerate

ROMA\ nflash\ - Pubblicato su Atmospheric Research un recente studio dall'Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Cnr-Isac e da un ricercatore dell’università UQAM di Montreal. Il gruppo di ricerca ha analizzato 20 anni di dati, studiando le condizioni che hanno agevolato la formazione delle trombe d'aria più intense che hanno interessato il nostro Paese. Risultano condizioni differenti per i fenomeni nel Nord e nel Sud Italia; la temperatura del mare sembra svolgere un ruolo importante in Puglia, Calabria e nell'Adriatico settentrionale. (nflash)

Newsletter
Archivi