MICHELANGELO TORNA IN VITA CON L'INTELLIGENZA ARTIFICIALE

FIRENZE\ nflash\ - Michelangelo torna in “vita” dopo oltre 500 anni dalla sua nascita, il 6 marzo 1475, e risponderà alle vostre domande. Non è una fake news, ma un progetto dell’Opera di Santa Maria del Fiore di Firenze con Querlo, Customized Artificial Intelligence Solutions con base a New York: insieme hanno realizzato, per la prima volta, un Michelangelo virtuale utilizzando la tecnologia dell'intelligenza artificiale. MICHELANGELO AI è uno strumento educativo alla portata di tutti per conoscere l'arte, la vita e il pensiero del più grande artista del Rinascimento. Chiunque potrà porgli delle domande: la lingua utilizzata è l’inglese, andando sui siti https://duomo.firenze.it/it/home e cliccando sul tasto MICHELANGELO AI o su https://www.querlo.com/michelangelo. Allo stesso momento MICHELANGELO AI imparerà dalle conversazioni implementando costantemente il suo bagaglio di conoscenze. I contenuti di MICHELANGELO AI sono stati curati da uno staff di storici dell'arte dell'Opera di Santa Maria del Fiore di Firenze guidati da Timothy Verdon, direttore del Museo dell'Opera del Duomo a Firenze. (nflash) 

Newsletter
Archivi