“PARALLEL VISIONS”: IL DESIGN ITALIANO CONTEMPORANEO TORNA VISIBILE A MELBOURNE

MELBOURNE\ nflash\ - Riapre il 25 febbraio dopo la chiusura dovuta alle misure anticovid “Parallel Visions. Contemporary Interpretations of Italian Design through Art and Virtual Reality”, allestita nella sede del Coasit di Melbourne sino al 6 marzo. Il design italiano è famoso in tutto il mondo per le sue idee stravaganti e all'avanguardia. Gaetano Pesce, Bruno Munari, Giuseppe Pagano, Gio Pomodoro e Alessandro Mendini sono tutti grandi nomi della storia del design, ma la storia non vive solo nel passato: può continuare a plasmare il futuro. Nella mostra Parallel Visions gli artisti Liliana Barbieri, Anna Caione, Sarina Lirosi e Wilma Tabacco lavorano al fianco di Karen Fermo e Flavia Marcello per presentare reinterpretazioni contemporanee del design italiano attraverso l'arte visiva, i sistemi espositivi e la realtà virtuale. La mostra “Parallel visions” è parte della Melbourne Design Week 2020, promossa dal governo dello Stato australiano del Victoria in collaborazione con NGV. La Melbourne Design Week è il principale evento internazionale dedicato al design in Australia. Un'opportunità unica per la comunità di designer italiani e italoaustraliani di riunirsi, presentare nuovi lavori, discutere idee e rivelare alcuni dei modi in cui il design sta plasmando il mondo che ci circonda. Nel 2020, la Melbourne Design Week aveva programmato oltre 300 conferenze, mostre, tour e workshop, in parte cancellate in parte tenutesi on line a causa della pandemia. Ed ora si riprende, seppure parzialmente, rendendo fruibili eventi come con la mostra “Parallel Visions”.(nflash) 

Newsletter
Archivi