PD SVIZZERA BELGIO GERMANIA SPAGNA: APPELLO PER LA MODIFICA DELLA LEGGE ELETTORALE PER GLI ITALIANI ALL’ESTERO

ROMA\ nflash\ - Per il Partito Democratico nel mondo, la tornata elettorale del 20 e 21 settembre si è rivelato come un successo. Da un punto di vista politico, come scrivono i Segretari delle Federazioni del Pd Svizzera, Belgio, Germania e Spagna, il Pd si è confermato primo partito e asse portate del Governo Conte. E poi il referendum, che ha dato un risultato inequivocabile anche dall’estero. Una “scelta netta, chiara e incontrovertibile dell’elettorato”. E a prescindere dalle ragioni del Sì o del No, “ciò che conta - scrivono i 4 segretari federali del Pd - è la capacità di ascolto, di interpretazione e di guida che la classe dirigente del nostro Partito dovrebbe avere, specie nei territori di riferimento”. Ed è dunque per questo che i 4 hanno diramato un appello per la modifica della legge elettorale per gli italiani all’estero. (nflash) 

Newsletter
Archivi