RIDUZIONE PARLAMENTARI: DISCUSSIONE AGLI AFFARI COSTITUZIONALI DEL SENATO

ROMA\ nflash\ - Approvato in prima deliberazione dai due rami del parlamento il ddl costituzionale che riduce il numero dei parlamentari è tornato in Senato, precisamente in Commissione Affari Costituzionali, per la discussione di un testo che – approvato senza modifiche dalla Camera – non potrà più essere emendato. Per questo in molti, ieri, hanno auspicato tempi sufficienti per un ampio dibattito prima dell’arrivo in Aula del ddl che potrebbe non essere approvato dalla maggioranza assoluta e che, quindi, come previsto dalla Costituzione, dovrebbe essere sottoposto a referendum confermativo. A mancare, rispetto al primo voto, sarebbero i voti a favore di Forza Italia. (nflash)

Newsletter
Archivi