SCHIRÒ (PD): MEF E AGENZIA DELLE ENTRATE CORREGGANO L’ANOMALIA DELL’ACCORDO FISCALE TRA ITALIA E BULGARIA

ROMA\ nflash\ - “Una anomalia normativa nella convenzione contro le doppie imposizioni fiscali italo-bulgara sta provocando notevoli disagi per tanti pensionati italiani residenti in Bulgaria. Infatti, a causa di un perverso intreccio tra le norme convenzionali e le interpretazioni delle istituzioni competenti italiane e bulgare, le pensioni dell’Inps di cittadini italiani residenti in Bulgaria vengono tassate alla fonte, e cioè in Italia, in palese contraddizione con lo spirito e il dettato della convenzione”. È quanto rilevato da Angela Schirò, deputata Pd eletta in Europa, che è intervenuta presso il Dipartimento delle Finanze del MEF, l’Agenzia delle Entrate e l’Inps illustrando il problema e chiedendo una soluzione. (nflash)

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli