SCHIRÒ (PD): RAGIONATE PREOCCUPAZIONI PER LE RIPERCUSSIONI SUI CONNAZIONALI NEL POST-BREXIT

ROMA\ nflash\ - In occasione dell’audizione dell’Ambasciatrice del Regno Unito a Roma, Jill Morris, che si è tenuta ieri, 13 gennaio, presso la Commissione Esteri della Camera dei Deputati, Angela Schirò è intervenuta nella discussione. E dopo aver espresso soddisfazione per la stipula dell’Accordo tra Regno Unito e Unione Europea, ha anche sollevato alcune sue “ragionate preoccupazioni sulle ripercussioni che la fase di transizione legata alla Brexit può avere in ordine alla libera circolazione dei lavoratori, al riconoscimento dei diritti socio-previdenziali e alla tutela della salute delle centinaia di migliaia di connazionali che risiedono in UK e dei tanti che intenderanno spostarsi nel Regno Unito per motivi di soggiorno, di lavoro e di studio”. (nflash) 

Newsletter
Archivi