SCONCERTANO CERTE DOTTRINE SULLA RAPPRESENTANZA DEGLI ITALIANI ALL’ESTERO – DI MICHELE SCHIAVONE

ROMA\ nflash\ - È in corso alla Commissione Affari costituzionali della Camera dei Deputati l'esame della proposta di legge costituzionale - già approvata in prima deliberazione dal Senato - che riduce il numero dei parlamentari (C. 1585) a 400 deputati e 200 senatori, compresi i 12 deputati e i 6 senatori eletti nella circoscrizione estero, che passerebbero a 8 alla Camera e 4 al Senato. In merito all'indagine conoscitiva riferita alle proposte di legge […] in materia di riduzione del numero dei parlamentari […], la I Commissione di Montecitorio ieri (giovedì 21 marzo 2019) in diretta web ha audito Valerio Onida, presidente emerito della Corte costituzionale, e Giampiero Di Plinio, professore di istituzioni di diritto pubblico presso l'Università di Chieti e Pescara. È sconcertante assistere alle "dissertazioni" dei soliti dotti e sapienti, professori di diritto, irriducibili portatori di verità, "influencer" della dottrina costituzionale, epigoni dell’insegnamento costituzionale di Cesare Beccaria, adulati e riveriti nelle aule di Montecitorio e di Palazzo Madama. […] (nflash) 

Newsletter
Archivi