SCUOLE ITALIANE ALL’ESTERO: IL PC ESTERO CONTRO IL MINISTRO AZZOLINA

ROMA\ nflash\ - “Il 25 settembre (oggi, ndr) ci sarà la prima mobilitazione contro il comportamento di questo Governo nei confronti della Scuola Pubblica, che dovrebbe esser il centro della crescita formativa del Paese. Dalla bizzarria dei banchi monoposto alla presa in giro verso gli insegnanti precari, dalla totale assenza di programmazione allo sfacelo in cui versa l’edilizia scolastica, il “conto” da presentare a questo governo e al suo incapace ministro Azzolina è molto lungo”. Così inizia il volantino del Partito Comunista in Italia, al quale si associa anche il PC Estero allargando il discorso sulle scuole italiane estere. (nflash)

Newsletter
Archivi