SI RIDUCE IL RUMORE SISMICO MONDIALE GRAZIE AL “SILENZIO” INDOTTO DAL COVID-19: PUBBLICATA SU SCIENCE LA RICERCA DELL’INGV

ROMA\ nflash\ - Nel primo semestre del 2020 i Governi di moltissimi Paesi hanno adottato ampie misure di lockdown della popolazione per combattere la diffusione della pandemia da Covid-19. Con lo studio “Global quieting of high-frequency seismic noise due to COVID-19 pandemic lockdown measures”, appena pubblicato sulla rivista Science, i ricercatori dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) hanno fatto parte di un team internazionale proveniente da altre 66 Istituzioni di 27 Paesi, evidenziando una eccezionale riduzione del 50% dell’ampiezza del rumore sismico a livello mondiale. (nflash)