TRIBUNALE UNIFICATO DEI BREVETTI: SERENI RISPONDE A BILLI (LEGA) E QUARTAPELLE (PD)

ROMA\ nflash\ - “Già al momento dell'entrata in vigore del Trattato istitutivo del TUB, l'Italia ospiterà a Milano una divisione locale del Tribunale di primo grado”. È quanto ricordato ieri dal Vice Ministro degli Esteri Marina Sereni che, intervenuta ai lavori della Commissione Esteri della Camera, ha risposto a tre interrogazioni sul Tribunale Unificato dei Brevetti: due presentate da Simone Billi (Lega) e una da Lia Quartapelle (Pd). Se entrambi chiedevano al Governo se e come l’Italia si stesse preparando a presentare una candidatura per ospitare la sede del Tub ora a Londra, Billi chiedeva – in una seconda interrogazione - di “raggiungere un accordo con gli altri Stati aderenti al Tribunale unificato dei brevetti per limitare la rappresentanza, di fronte al citato Tribunale, solo ai consulenti in brevetti europei o avvocati che abbiano la cittadinanza di uno Stato aderente al Tub, in modo da difendere i diritti dei professionisti degli Stati che hanno deciso di aderire al Trattato istitutivo del Tub”. (nflash)

Newsletter
Archivi