UNICEF A ALLA COP25: MILIONI DI BAMBINI A RISCHIO A CAUSA DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI

GINEVRA\ nflash\ - L'UNICEF, in occasione della Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici COP25, ha ricordato che “la crisi climatica è una crisi dei diritti dei bambini”, fornendo dei preoccupanti dati: 503 milioni di bambini vivono in zone ad altissimo rischio di inondazioni a causa di eventi meteorologici estremi; 160 milioni di bambini vivono in zone con alti livelli di siccità - ed entro il 2040, 1 bambino su 4 vivrà in zone di estremo stress idrico; 300 milioni di bambini respirano aria tossica - 17 milioni di loro hanno meno di 1 anno di età e 600.000 bambini sotto i cinque anni ogni anno a causa di polmonite e altri problemi respiratori. (nflash) 

Newsletter
Archivi