UNICEF: OLTRE 145.000 BAMBINI ROHINGYA RITORNANO A SCUOLA NEI CAMPI PER RIFUGIATI IN BANGLADESH

ROMA\ nflash\ - Con l’inizio del nuovo anno scolastico, che in Bangladesh comincia a gennaio, oltre 145.000 bambini rifugiati rohingya che vivono nei campi nel Bangladesh sud-orientale stanno frequentando le lezioni nei centri per l’apprendimento supportati dall’UNICEF. Dopo il forte impegno da parte della comunità umanitaria per costruire una rete di circa 1.600 centri per l’apprendimento nei campi – fornendo accesso vitale all’istruzione per i bambini scappati dalle violenze in Myanmar – l’attenzione si sta ora spostando verso l’istruzione di migliaia di altri bambini ai quali ancora manca l’accesso. Lo scopo è di raggiungere quest’anno un numero potenziale di 260.000 bambini con l’istruzione, attraverso una rete estesa di 2.500 centri per l’apprendimento gestita da 5.000 insegnanti e volontari rohingya. L’UNICEF sta inoltre puntando a coinvolgere adolescenti con formazione professionale per sviluppare le loro conoscenze e le competenze per il mondo del lavoro. (nflash) 

Newsletter
Archivi