ARCOBELLI (CTIM-FDI): UN ALTRO ITALO-AMERICANO NELL’AMMINISTRAZIONE TRUMP

ARCOBELLI (CTIM-FDI): UN ALTRO ITALO-AMERICANO NELL’AMMINISTRAZIONE TRUMP

foto di Stephen Voss per il Wall Street Journal

DALLAS\ aise\ - “Accogliamo con grande soddisfazione la decisione del Presidente Americano Donald Trump di nominare Eugene Scalia Ministro del Lavoro (Labor Secretary)”. A commentare la nomina, che il Senato Americano dovrà confermare, è Vincenzo Arcobelli, Presidente del Comitato Tricolore per gli Italiani nel Mondo e riferimento di punta per Fratelli d'Italia nel continente americano.
“Eugene Scalia, detto Gene per gli amici, è un avvocato di professione e grande esperto per le varie problematiche contrattuali che riguardano il lavoro, delle regolamentazioni e delle leggi in vigore”, ricorda Arcobelli. “Aveva già prestato servizio in qualità di massimo esponente per le materie legislative presso il Dipartimento del Lavoro con l'amministrazione di George Bush”.
Si tratta, sottolinea Arcobelli, di “un altro Italo-Americano, dopo Mike Pompeo, che viene scelto dall'Amministrazione Trump, con ruoli di primo piano, e per noi italiani che viviamo negli States e non solo è motivo di orgoglio. Infatti, Gene è il figlio del compianto Giudice della Corte Suprema Americana Anthony Scalia, di origini siciliane, che ebbi il privilegio di conoscere tanti anni fa a Washington”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi