Billi (Lega): concedere il Green pass sulla base degli anticorpi risultanti dal sierologico

ROMA\ aise\ - “Concedere il green-pass a chi ha anticorpi sufficienti risultanti da un test sierologico”. È la proposta avanzata dalla Lega e sostenuta da Simone Billi, deputato della Lega eletto nella Circoscrizione Estero - Europa. “Questo”, spiega Billi, “per permettere agli italiani residenti all’estero che hanno fatto già fatto uno dei vaccini non approvati dall’EMA di avere il green-pass, come ad esempio gli italiani a San Marino, che si sono vaccinati con Sputnik”.
Il parlamentare della Lega auspica “inoltre che possa essere eliminato l’obbligo di quarantena di 5 giorni per gli italiani che hanno fatto un vaccino nel Regno Unito approvato dall’EMA”.
Intanto Billi ringrazia la collega Rossana Boldi “per aver presentato questo emendamento al Decreto Covid, che sostengo con piacere perché”, spiega il deputato concludendo, “dimostra ancora una volta l’attenzione della Lega per tutti gli italiani all’estero”. (aise)