Garavini (Iv): il Green pass è necessario per la ripartenza

ROMA\ aise\ - "La ripartenza in totale sicurezza della scuola dimostra che il green pass è lo strumento per non essere più costretti a richiudere tutto, bloccando lavoro, produzione, mobilità. L'estensione del green pass, sollecitata anche da Italia Viva, va quindi nella direzione giusta, quella che garantisce il ritorno alla normalità”. È quanto dichiarato da Laura Garavini, senatrice eletta in Europa, Vicepresidente commissione Esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi, intervenuta all'incontro digitale “Milano città europea” con la candidata IV al consiglio comunale Lisa Noja.
“Dobbiamo voltare pagina rispetto alla didattica a distanza e alle limitazioni alla vita sociale e produttiva del Paese”, ha aggiunto la parlamentare, secondo cui “l'unico modo per farlo, tutelando al contempo la salute pubblica, è l'impiego del green pass sui luoghi di lavoro e in tutti i contesti che prevedano un contatto con il pubblico".
"Lo sanno bene anche quelle forze politiche che, in maniera colpevole, negano la necessità di questa misura e che pretendono di ergersi a medici, arrivando a dire che il green pass non sarebbe utile per limitare il contagio o che addirittura limiterebbe la libertà”, annota Garavini che accusa: “in questo modo fanno propaganda sulla pelle dei cittadini, specie di quelli più fragili, che invece hanno bisogno di essere sostenuti e sensibilizzati alla vaccinazione". (aise)