“Mai più fascismi!”: l’ANPI di Monaco di Baviera si unisce al proclama di solidarietà alla CGIL Nazionale

MONACO\ aise\ - L’ANPI di Monaco di Baviera ha espresso la propria “totale e incondizionata solidarietà alla CGIL, alle persone e alle famiglie colpite dal vile attacco operato da gruppi fascisti la settimana scorsa contro la sua sede nazionale e tutti coloro i quali, attraverso strutture sindacali e sociali, offrono quotidianamente sostegno ai lavoratori e ai più fragili”.
“Colpire un sindacato vuol dire attentare alla classe dei lavoratori, in un Paese che, per propria Costituzione e base valoriale, è basato proprio sul lavoro e sulla dignità dello stesso”, sottolinea l’ANPI.
“Ad alcuni giorni dall’evento colpisce come ancora alcune stanze della politica non riescano a chiamare il fascismo e la violenza che ne deriva col proprio nome”, prosegue l’associazione. “Colpisce come sembri più comodo fare passare il concetto che si sia tutti uguali: non siamo tutti uguali e l'autenticità dei valori che animano ampi spazi dell’impegno sociale e civile sono la vera anima del nostro Paese, alla quale noi tutti vogliamo dare voce”.
Non potendo unirsi fisicamente alla piazza di sabato 16 ottobre, l’ANPI di Monaco di Baviera invita tutti a postare una foto con un fazzoletto o un fiore rosso sulla sua pagina Facebook o a inviarla per e-mail. “Coloriamo di passione le nostre piazze virtuali! Mai più fascismi!”. (aise)