MDL: le condoglianze per la scomparsa del padre del Presidente Romagnoli

ROMA\ aise\ - Il Movimento delle Libertà si è stretto nel lutto del proprio Presidente, Massimo Romagnoli, che ha perso il padre, Angelo Boriotti, lo scorso 2 aprile.
Angelo Boriotti era nato a Milano il 1° gennaio del 1939 ed ha vissuto una vita tra la sua città natale e la Capitale.
“Ci sono dei momenti nella vita di tutti noi - hanno scritto -, nei quali è difficile trovare le parole, salutare per l’ultima volta un amico, un parente, figuriamoci un padre! Sì, perché il padre non è solo colui che ti ha generato ma è anche la persona che ti ha cresciuto, che ti è stato vicino, con la quale giocavi da bambino, quella che ti difendeva e ti curava. La spalla su cui andare a piangere quand’eri piccolo e la persona a cui confidare le tue prime pene, le tue prime difficoltà, i tuoi primi successi, da ragazzo e poi da uomo. Il padre è colui che ti ascoltava in silenzio, che ti consigliava, ti supportava e che a volte ti sgridava anche una volta divenuto adulto”.
“Caro Angelo - hanno concluso - sei stato un modello esemplare di calma e saggezza. Ti ricorderemo sempre a fianco della signora Maria e del nostro Presidente. Ora che Ti sei unito a nostro Signore, dall’alto dei Cieli, continua ad accompagnare, mano nella mano, la signora Maria, Massimo, i tuoi nipoti e tutta la Famiglia”.
Le onoranze funebri saranno celebrate in Sicilia, a Capo d’Orlando, domani, 7 aprile. (aise)