Medio Oriente/ Garavini (IV): lancio dei missili contro i civili è inaccettabile

ROMA\ aise\ - "Gli scontri a Gerusalemme tra la polizia israeliana e i manifestanti palestinesi sono di fatto diventati un’occasione di conflitto tra Stato ebraico e militanti di Hamas, trasformandosi in una scusante per chi fomenta lo scontro religiosi e ideologico". Così Laura Garavini, senatrice di Italia Viva eletta in Europa e Vicepresidente commissione Esteri, a commento dell’escalation di violenza tra Israele e Palestina.
"Il lancio di razzi da Gaza contro le popolazioni civili in Israele è del tutto inaccettabile”, aggiunge Garavini. “Entrambe le parti si impegnino per una de-escalation delle tensioni e per la fine degli scontri, accogliendo gli appelli della comunità internazionale, in particolare dell’Unione Europea, dell’Onu e degli Stati Uniti, affinché si evitino ulteriori vittime civili. E – conclude – si rispetti lo status quo dei luoghi sacri”. (aise)