Merlo (Maie): Cie subito disponibile per tutti gli italiani nel mondo

ROMA\ aise\ - “Come Maie abbiamo lavorato, all’interno del governo italiano, nel Conte 1 e 2, per fare in modo che la carta d’identità elettronica (CIE) fosse disponibile per tutti gli italiani residenti in Europa. L’obiettivo è stato raggiunto nei tempi prestabiliti, anche grazie all’impegno del direttore generale per gli italiani all’estero alla Farnesina, Luigi Vignali, e alla preziosa collaborazione della rete consolare. Ora chiediamo con forza all’attuale esecutivo di fare in modo che la CIE sia disponibile per tutti gli italiani all’estero, ovunque nel mondo”. Così in una nota il senatore e presidente del Maie, Ricardo Merlo, ex Sottosegretario agli Esteri.
“È un tema di grande importanza, visto che la carta d’identità elettronica non è solamente un documento di viaggio, ma uno strumento con cui i nostri connazionali possono interagire con la pubblica amministrazione”, rimarca il parlamentare eletto in Sud America. “È necessario fare presto, per non alimentare differenze tra i nostri fratelli italiani residenti oltre confine. Come Movimento Associativo Italiani all’Estero – conclude – vigileremo affinché il governo si muova rapidamente in questo senso e se non sarà così torneremo a farci sentire, perché per noi gli italiani nel mondo sono da sempre, e restano, una priorità”. (aise)