Nissoli (Fi): bene l’eliminazione della quarantena per gli italiani del Nord America

ROMA\ aise\ - “Con il Dpcm emanato dal Governo il Green Pass diventa realtà e con questa carta si potrà circolare liberamente nei Paesi Ue e, secondo l’articolo 2, “le certificazioni rilasciate in uno Stato terzo a seguito di una vaccinazione riconosciuta nell'Unione europea e validate da uno Stato membro sono riconosciute come equivalenti a quelle rilasciate in ambito nazionale e valide ai fini del presente decreto se conformi ai criteri definiti con circolare del Ministero della salute”. Una ottima notizia perché vuol dire che con la certificazione vaccinale di Usa e Canada si potrà circolare liberamente anche in Ue e quindi in Italia permettendo agli italiani all’estero che hanno fatto il vaccino di tornare in vacanza nella terra di origine”. Così Fucsia Nissoli, deputata di Forza Italia eletta in Nord e Centro America, che in una nota esprime la sua gratitudine al Governo.
La nuova misura, ricorda, “viene incontro alle richieste espresse nella petizione di un gruppo di cittadine italiane residenti in USA oltre che alle mie richieste espresse nell’interrogazione a mia prima firma n. 4-09374, nella quale chiedevo ai ministri Speranza e Di Maio “di adottare iniziative per eliminare la quarantena per gli italiani residenti all'estero provenienti da quei Paesi dell'elenco D che risultino già vaccinati con il secondo richiamo – con prodotti vaccinali che abbiano ottenuto il riconoscimento all'immissione al commercio da parte di Ema e Aifa – al fine di venire incontro alla necessità di mantenere i legami affettivi dei connazionali all'estero con le famiglie di origine in Italia”. Esprimo, quindi, un ringraziamento al Governo per aver ascoltato le esigenze dei nostri connazionali che aspettano l’estate per far ritorno dai propri cari e – conclude – passare le vacanze nella nostra bella Italia”. (aise)