Parità di genere: Garavini (Iv) all’inaugurazione del busto per Lina Merlin in Senato

ROMA\ aise\ - “Quando ancora era opinione comune pensare che fosse normale mercificare il corpo di una donna ed esporlo a rischi anche sanitari, Lina Merlin ebbe il coraggio di andare controcorrente. Di dire che no, non era normale che una donna si vendesse. E che no, non era normale che lo Stato ci guadagnasse”. A parlarne è stata oggi in una nota la senatrice di Italia Viva eletta in Europa, Laura Garavini, presente durante la cerimonia di inaugurazione del busto dedicato proprio a Lina Merlin in Senato.
“La senatrice Merlin ha girato l’Italia - ha ricordato l’eletta all’estero -, incontrando le tante ragazze all’epoca impiegate nei postriboli, ascoltando le loro storie. La legge che porta il suo nome viene anche da questo grande percorso di confronto e umanità. Il cammino sulla parità di genere deve molto a questa donna”. (aise)