Politiche 2022/ Garavini (Iv) si congeda dagli elettori

ROMA\ aise\ - “Care amiche e cari amici in Europa, niente da fare. Purtroppo non c’é stato verso. Non siamo riusciti nella difficile sfida di conquistare il terzo seggio alla Camera”. A scrivere è Laura Garavini, senatrice uscente di Italia viva, candidata alla Camera a queste elezioni, sempre nella ripartizione Europa. La parlamentare ha ottenuto 6.916 preferenze e non è stata rieletta.
“Chi mi conosce da vicino – scrive nella sua newsletter – sa che inizialmente, appena verificatasi la crisi del Governo Draghi, ero in dubbio se ricandidarmi. Poi, strada facendo ho dato la mia disponibilità, consapevole di essere di fronte ad una scommessa gigantesca, che si sarebbe potuta vincere solo con un generoso gioco di squadra. Finalizzato, anche e soprattutto, ad arginare le destre peggiori. Ahimè non é stato sufficiente”.
“Sono davvero grata a tutte le persone - e sono tantissime - che mi hanno sostenuto, incoraggiata, accompagnata, durante la campagna elettorale ed in tutti questi anni. Spronandomi a dare il meglio di me, e a battermi per rendere l’Italia un paese migliore. Anche rispetto agli italiani all’estero. Adesso – aggiunge – porto con me la gratitudine ed il senso di responsabilità nei confronti di tutte le mie elettrici ed elettori. Da cittadina. Da europea. Da italiana nel mondo. Sono convinta che l'Italia possa essere ancora un Paese del quale andare fieri. Ed intendo fare del mio meglio anche in futuro, per continuare a costruirla. Grazie di cuore – conclude – di tutto l’affetto e la stima che mi avete dimostrato”. (aise)