Politiche 2022/ Nissoli (Fi): continuerò a lavorare per voi anche fuori dal Parlamento

ROMA\ aise\ - “Cari amici, cari italiani, essere un Deputato della Repubblica, l'ho sempre detto, significa mettersi a disposizione prima del proprio Paese e poi, anche in forma diretta, dei propri concittadini (e non soltanto dei propri elettori). L'onore non è, quindi, essere eletta, ma potervi rappresentare”. Così scrive Fucsia Nissoli, deputata uscente di Forza Italia che ha mancato la rielezione nella ripartizione Centro e Nord America, ricevendo 4.267 preferenze.
“In quest’ultima tornata elettorale non ho raggiunto l'obiettivo prefisso, ovvero continuare il mio lavoro in favore delle Comunità italiane all'estero e della soluzione dei nostri problemi”, continua Nissoli. “La mia mancata elezione mi porta inevitabilmente a una riflessione sul lavoro svolto e su come potrò, da semplice cittadina, portarlo avanti. Abbiamo ancora molto lavoro da fare”.
“Lo devo a tutti voi, - scrive ancora la deputata - a coloro che hanno creduto in me, ai molti che mi hanno supportata e che anche questa volta hanno deciso di votarmi. Tutte persone, vere, che hanno così gratificato il mio lavoro di questi ultimi dieci anni. Vi ringrazio di cuore. Ovviamente sono felice che la coalizione di centro destra abbia ampiamente guadagnato la fiducia dei cittadini. Devo anche osservare che ciò è avvenuto in maniera più rilevante nel nostro Paese, l'Italia, rispetto alle Comunità italiane estere e questo mi porta ad ulteriori riflessioni anche in merito all'effettiva visibilità del lavoro che noi Deputati svolgiamo a Roma”.
“Il mio impegno per risolvere i nostri problemi e per garantire ai connazionali all'estero una maggiore centralità nella vita del Paese, quindi, non termina qui”, assicura Nissoli. “Non è necessario avere un ruolo, ma svolgere un'attività che possa, in qualche modo, incidere sul nostro futuro. Faccio le mie felicitazioni a tutti i Deputati e Senatori eletti all'estero e, come nel mio stile, a prescindere dalla coalizione nella quale si sono candidati, perché ritengo che il lavoro di squadra sia l'unico modo, per gli eletti all'estero, di ottenere risultati”.
Concludendo, Nissoli invia i suoi “auguri di buon lavoro anche al Deputato eletto nella nostra Ripartizione, in seno alla nostra comune coalizione, certa che ha la sensibilità per mettersi al servizio dei cittadini”. (aise)