Strage di Bologna/ Garavini (IV): Fare luce su mandanti ed esecutori per rendere giustizia alle vittime

ROMA\ aise\ - “Quarantuno anni fa il più efferato atto stragista della storia repubblicana. L’esplosione del 2 agosto 1980 alla Stazione di Bologna rimane una ferita aperta per il nostro Paese”. Così la senatrice di Italia Viva, eletta all’estero, Laura Garavini, nel 41° anniversario della strage di Bologna.
“L'auspicio è che il nuovo processo faccia finalmente luce su mandanti ed esecutori, per dare, una volta per tutte, giustizia alla memoria delle 85 vittime”, ha aggiunto Garavini, concludendo. (aise)