Dall’Emilia Romagna a Strasburgo: Lia Montalti vicepresidente della Camera delle Regioni nel Congresso dei Poteri locali d’Europa

BOLOGNA\ aise\ - Il Congresso dei Poteri e delle Autorità Locali del Congresso d’Europa a Strasburgo ha ratificato l’elezione a vicepresidente della Camera delle Regioni della consigliera emiliano romagnola Lia Montalti.
Montalti, che nell’Ufficio di presidenza dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, in qualità di consigliera Segretario, ha le deleghe alle politiche europee e alle relazioni internazionali, era stata indicata come membro del Congresso a inizio anno.
La nuova carica, sottolinea la regione, “è importante, perché avere rappresentanti delle regioni negli organismi internazionali è in questo momento strategico proprio nell’ottica del rilancio dei territori e degli interventi da sostenere nel post pandemia”.
Presidente del Congresso sarà l’olandese Leen Verbeek, veterano dell’istituzione. “Nella sua prima relazione – riporta Montalti – Verbeek ha fissato le cinque priorità tematiche del mandato 2021-2026 del Congresso: risposte locali e regionali efficaci alle crisi della salute pubblica, monitoraggio della qualità della democrazia rappresentativa e della partecipazione dei cittadini, ridurre le diseguaglianze sul campo, questioni ambientali e azioni per il clima nelle città e nelle regioni, digitalizzazione a intelligenza artificiale nei contesti locali”. (aise)