DELLA PENNA: UN IMPERO IN MEDIO ORIENTE E UN CUORE CHE BATTE PER L'ABRUZZO

DELLA PENNA: UN IMPERO IN MEDIO ORIENTE E UN CUORE CHE BATTE PER L

PESCARA\ aise\ - Quella di Pasquale Della Penna è una storia di straordinaria emigrazione, comune a molti imprenditori abruzzesi che, costretti a lasciare l'Italia, hanno trovato all'estero terreno fertile per costruire un'esperienza imprenditoriale e personale di successo. A riportarla questa settimana è il Consiglio Regionale degli Abruzzesi nel Mondo.
“Pescarese, fondatore e CEO di Technical Supplies & Services, Della Penna è oggi uno degli uomini d'affari più influenti e ascoltati dalla Presidenza della Federazione degli Emirati Arabi Uniti”, scrive il Cram. “Alla soglia degli 80 anni, continua a coltivare il suo impegno nel lavoro, ma anche la sua passione per l'Italia e in particolare per l'Abruzzo. L'imprenditore abruzzese sogna, infatti, di riportare nel suo paese un po’ della sua esperienza umana e professionale, in cui ha saputo coniugare etica e innovazione”.
“Insieme alla moglie Valeria Di Santo, tiene alto il nome dell'Abruzzo in Medio Oriente svolgendo molteplici attività umanitarie”, conclude il Cram. “Inoltre, anche Valeria è diventata un punto di riferimento importante per i nostri conterranei, ricoprendo da qualche mese la carica di Presidente della neonata Associazione "Abruzzesi negli Emirati Arabi Uniti e nei Paesi del Golfo"”. (aise)

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi