INFIORATA DI NOTO DEDICATA AI SICILIANI D’AMERICA: PRESENTATO IL MANIFESTO UFFICIALE DELLA 40A EDIZIONE

INFIORATA DI NOTO DEDICATA AI SICILIANI D’AMERICA: PRESENTATO IL MANIFESTO UFFICIALE DELLA 40A EDIZIONE

NOTO\ aise\ - Il manifesto ufficiale della 40a Infiorata di Noto, in programma dal 17 al 19 maggio, porta la firma dello studio di comunicazione Sava & Sava di Modica. Il progetto grafico della spettacolare kermesse, dedicata quest’anno al tema “I Siciliani in America”, è stato presentato sabato scorso in una conferenza stampa a Palazzo Ducezio a Modica.
All’incontro con i giornalisti erano presenti il sindaco Corrado Bonfanti, i designer Giuseppe e Federica Savarino, e in collegamento via Skype, la deputata nazionale Fucsia Nissoli, eletta in Centro e Nord America, e Giuseppe Rollo, presidente dell’Associazione Siciliani a Philadelphia, in rappresentanza delle comunità di Siciliani del nord America.
I due designer che hanno ricevuto un vivo apprezzamento dal primo cittadino e dagli Assessori per il lavoro svolto, faranno parte della missione che volerà a New York, il 4 aprile prossimo, per presentare la 40a edizione dell’Infiorata presso il Consolato Generale d’Italia.
Il manifesto raffigura un francobollo, dove si stagliano il leone di Palazzo Nicolaci in alto a sinistra e la Statua della Libertà in basso a destra, uniti da petali tricolore, simbolo dell'Infiorata, su uno sfondo blu. Rievocati, attraverso i vari elementi grafici (bordi, linee, dentellattura), i colori dell’Italia e degli Stati Uniti d’America. Un manifesto, questo, denso di riferimenti simbolici e concettuali alla complessa storia delle migrazioni continentali. Un omaggio agli uomini e alle donne che hanno lasciato la Sicilia per cercare fortuna al di là dell’Oceano e che non hanno mai reciso i legami con la propria terra.
“Siamo partiti da ciò che l’edizione 2019 dell’Infiorata intendeva raccontare”, ha spiegato Giuseppe Savarino. “Così abbiamo idealmente coniugato l’essenza di Noto con quella dell’America, unite dalla bellezza dell’Infiorata, quasi a raffigurare quel flusso migratorio che per secoli ha unito questi luoghi e che simboleggia il “Sogno Americano” fatto di libertà e ricerca della libertà. Trasportati da un vento ispiratore, i petali attraversano l'Oceano per raggiungere la torcia della statua simbolo dell'America come a volerne alimentare il fuoco. Quel fuoco che ha ispirato nel tempo, i sogni dei tanti migranti siciliani. Lo spirito progettuale viene sintetizzato in un francobollo, a rievocare la storia, le lettere, l’attesa e il racconto di famiglie e vite ma con una dinamicità tale da guardare al presente e soprattutto al futuro”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi