PIEMONTESI NEL MONDO: AZZERATI I FONDI PER LA CONSULTA

Piemontesi nel mondo: azzerati i fondi per la consulta

TORINO\ aise\ - L’attuale momento di sofferenza legato alla pandemia ha limitato le risorse regionali in materia di movimenti migratori, montagna e foreste. Ad annunciarlo, la scorsa settimana nella terza commissione del Consiglio regionale del Piemonte durante l’illustrazione del bilancio di previsione finanziario 2021-2023, sono stati gli assessori Maurizio Marrone e Fabio Carosso.
Marrone, in particolare, ha spiegato che la Regione Piemonte continuerà a sostenere le attività del Museo regionale dell’emigrazione dei Piemontesi nel mondo, che ha sede a Frossasco (To) e del Museo regionale dell’emigrazione vigezzina nel mondo situato all'interno del parco di Villa Antonia, nel Comune di Santa Maria Maggiore (Vco).
Ad entrambi i Musei il bilancio assegna due contributi di 18mila euro anziché 20mila. Il Museo di Frossasco, ha tenuto a ricordare l’assessore, ha potuto beneficiare recentemente della somma di 20mila euro nel contesto di un progetto di ristrutturazione dei locali.
Brutte notizie, invece, per la Consulta: l’assessore ha infatti annunciato l’azzeramento dei 60mila euro a copertura della legge regionale 1 del 1987, che istituisce la Consulta regionale dell'emigrazione e dell'immigrazione, occupandosi tra l’altro del rientro definitivo in Piemonte dei connazionali, degli interscambi e dei gemellaggi. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi