SALARIO MINIMO/ COSTALLI (MCL): INTENZIONE APPREZZABILE MA SERVE BEN ALTRO PER RILANCIARE IL PAESE

SALARIO MINIMO/ COSTALLI (MCL): INTENZIONE APPREZZABILE MA SERVE BEN ALTRO PER RILANCIARE IL PAESE

ROMA\ aise\ - “Sebbene l’intenzione di contrastare il lavoro “povero” e mal retribuito attraverso l’introduzione di un salario minimo sia apprezzabile, mi pare tuttavia che il Paese abbia necessità di ben altre ricette per superare lo sfruttamento, la disoccupazione, il lavoro nero”: è questo il commento del Presidente del Movimento Cristiano dei Lavoratori, Carlo Costalli, in merito alla proposta di introdurre un salario minimo.
Secondo Costalli “servirebbero, anziché provvedimenti che hanno il sapore di spot elettorali, politiche complessive in grado di incidere sul reddito e sulla qualità della vita delle famiglie, in primis una politica fiscale non iniqua e investimenti coraggiosi per rilanciare l’occupazione, specie quella giovanile”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi