RIFORME E PENSIONI TRA ITALIA E SPAGNA: CONVEGNO A “LA SAPIENZA” DI ROMA

RIFORME E PENSIONI TRA ITALIA E SPAGNA: CONVEGNO A “LA SAPIENZA” DI ROMA

ROMA\ aise\ - "Riforme e pensioni: le prospettive della sostenibilità e della sufficienza" è il tema del convegno italo-spagnolo in programma martedì, 4 giugno, alle 9.15, presso la Sala delle lauree dell'Edificio di Scienze politiche dell’Università “La Sapienza” di Roma, che lo organizza con l’Università di Malaga.
Interverranno ai lavori docenti delle Università di Napoli Parthenope, Padova, Cassino, Complutense di Madrid, Granada e Malaga.
I saluti iniziali saranno affidati a Tito Marci, preside della Facoltà di Scienze politiche, sociologia, comunicazione.
“Il sistema delle pensioni in Italia e Spagna. Presente e futuro” il tema approfondito da José Luis Monereo Pérez (Catedrático de Derecho del Trabajo y de la Seguridad Social, UGR - Presidente de la AESSS) e Paola Bozzao (Associato di Diritto del Lavoro e della Sicurezza Sociale, Università La Sapienza).
I lavori proseguiranno con una sessione dedicata a “Le incertezze della protezione sociale. Risvolti critici e nodi problematici”.
Coordinati da Stefano Bellomo (Ordinario di Diritto del Lavoro, Università La Sapienza), interverranno Francisco Vila Tierno (Profesor Titular de Derecho del Trabajo y de la Seguridad Social, UMA) e Adriana Topo (Ordinario di Diritto del Lavoro, Università di Padova) sul tema “L’impatto delle riforme del lavoro sulla sufficienza del trattamento pensionistico”.
Di “Profili fiscali e sostenibilità” parleranno invece Miguel Gutiérrez Bengoechea (Profesor Titular de Derecho Financiero, UMA) e Pietro Selicato (Associato di Diritto Tributario e Finanziario, Università La Sapienza).
“Le pensioni non contributive” saranno illustrate da Juan Carlos Álvarez Cortés (Profesor Titular de Derecho del Trabajo y de la Seguridad Social, UMA).
La seconda sessione dei lavori sarà invece dedicata a “Il principio di coordinamento nella UE”.
“La protezione sociale: una priorità delle politiche della Unione?” il tema approfondito da Edoardo Ales (Ordinario di Diritto del Lavoro e della Sicurezza Sociale, Università Parthenope di Napoli); “Le sfide nel futuro dell’Unione Europea” saranno al centro dell’analisi di José Luis Tortuero Plaza (Catedrático de Derecho del Trabajo y de la Seguridad Social, UCM), mentre il “Riparto delle competenze e ordinamento sistemico nel quadro dell’Unione Europea” sarà illustrato da Francisca Moreno Romero (Profesora de Derecho del Trabajo y de la Seguridad Social, UCM).
Infine, di “Attuazione e competenze in ambito nazionale” parleranno Belén del Mar López Insua (Profesora de Derecho del Trabajo y de la Seguridad Social, UGR) e Antonio Riccio (Docente a contratto nell’Università di Cassino e del Lazio meridionale). (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi