Italia-Slovenia: Mattarella accoglie Pahor

ROMA\ aise\ - “Non solo un confronto sull’amicizia e la collaborazione fra Slovenia e Italia, ma anche un confronto per ribadire la nostra amicizia personale e ribadire quanto il percorso di integrazione europea trovi una conferma dal rapporto bilaterale tra Slovenia e Italia”. Queste le motivazioni con cui Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica, ha accolto oggi al Quirinale il Presidente della Repubblica di Slovenia, Borut Pahor.
Il capo dello Stato italiano, parlando coi giornalisti a margine dell’incontro, ha voluto ricordare l’ultimo appuntamento fra i due Presidenti, quello di Trieste per la restituzione del Narodni dom, l’edificio polifunzionale della comunità slovena a Trieste dato alle fiamme dai fascisti nel 1920: quella fu un’occasione “per ribadire l’amicizia fra i due Paesi. E su questa linea intendiamo muoverci e sviluppare la collaborazione fra i nostri paesi”.
Mattarella e Pahor, infine, hanno voluto concentrarsi sulle “prospettive importanti” del ruolo di capitale europea di Nova Gorica-Gorizia, che, a loro parere, rappresenta “un altro messaggio di vicinanza, amicizia, collaborazione e futuro comune che stiamo mandando all’intero continente europeo”. (aise)