Nobody’s Perfect: Gaetano Pesce in mostra a Shanghai

SHANGHAI\ aise\ - Nell’ambito dell’Anno della Cultura e del Turismo Italia-Cina 2022, l’Istituto Italiano di Cultura di Shanghai presenta la mostra “Gaetano Pesce: Nobody’s Perfect” organizzata in collaborazione con Voyage UCCA Lab, Design Society e Gaetano Pesce Studio dall'11 agosto al 16 ottobre 2022 al No. 278 Shaanxi Bei Lu (Jing'an District).
La mostra, ideata da Gaetano Pesce, si terrà a Shanghai e sarà il terzo evento del primo tour espositivo in Cina del designer italiano che espone un centinaio di creazioni, tra cui sedie, tavoli, armadietti, lampade e altre opere di design. Uniche e interamente fatte a mano, le opere sono state realizzate tra gli Anni ’60 e i giorni nostri, offrendo una panoramica inedita delle meraviglie di Gaetano Pesce che si caratterizzano per colori fortemente saturi, forme figurative e applicazioni innovative di diversi e nuovi materiali.
Tra le opere, saranno esposte Nobody’s Perfect chair, Pratt chair, Feltri chair, Medusa coffee table, tavolo Uomo Rinato, Albero, Pulcinella lamp, e Born to love you, oltre all’originale modello in legno di UP5_6 armchair che viene esposto in Cina per la prima volta.
Nato a La Spezia nel 1939, Gaetano Pesce ha vissuto a Venezia, Londra, Helsinki e Parigi, prima di trasferirsi a New York nel 1980. In seguito al primo manifesto abbozzato all’età di diciassette anni, Pesce ha maturato un’esperienza globale che lo porta a introdurre innovazioni pioneristiche. Le sue creazioni sono in esposizioni permanenti al MoMa, al Metropolitan Museum of Art di New York, al Victoria and Albert Museum di Londra, al Pompidou di Parigi, al Vitra Design Museum in Germania e al Montreal Museum of Fine Arts.
“La grande cultura cinese ha aperto le porte al mio lavoro”, afferma Gaetano Pesce. “Io sono molto onorato di poter esibire le mie idee sul futuro dell’architettura e del design di oggetti in un museo che sicuramente animerà il dibattito, promuovendo ogni sorta di attività in questi due importanti settori della cultura contemporanea”. (aise)