SPARATORIE NEGLI USA: MATTARELLA SCRIVE A TRUMP

SPARATORIE NEGLI USA: MATTARELLA SCRIVE A TRUMP

ROMA\ aise\ - “Ho appreso con tristezza la notizia delle stragi che a poche ore di distanza hanno drammaticamente colpito le città di El Paso e Dayton, provocando un gran numero di vittime tra inermi cittadini. Nel condannare con la massima fermezza questi gesti di proditoria violenza, l’Italia intera si stringe nel dolore al popolo degli Stati Uniti d’America”. Così scrive il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel messaggio inviato al Presidente Donald Trump, all’indomani delle due sparatorie, l’una a El Paso, l’altra a Dayton, ad opera di due cittadini americani. Nella città del Texas al confine con il Messico, Patrick Crusius ha ucciso 20 persone e ferito altre 26 in un centro commerciale. A Dayton, in Ohio, Connor Betts ha ucciso 9 persone e feritone 27, prima di essere ucciso dalla polizia intervenuta sul luogo della strage.
“Il nostro affettuoso pensiero e la nostra solidarietà vanno alle famiglie delle numerose vittime, mentre auguriamo ai feriti un pronto e completo ristabilimento”, scrive Mattarella, che a Trump rinnova “anche a nome del popolo italiano le espressioni del sentito cordoglio e della più sincera vicinanza”, ribadendo infine che “gli Stati Uniti potranno sempre contare sulla nostra determinazione a contrastare il sempre più preoccupante clima di intolleranza che genera violenza anche all’interno delle nostre società libere e democratiche”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi