Assalto al Congresso USA: la Presidente del Senato Casellati scrive a Mike Pence

ROMA\ aise\ - “Ho seguito con grande apprensione i tragici eventi che nella giornata di ieri hanno interessato il Senato e la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, riuniti in seduta congiunta per certificare il risultato del voto presidenziale del 3 novembre scorso. Tali eventi rappresentano un attacco senza precedenti ad una Istituzione che, nel corso dei secoli, è diventata in tutto il mondo emblema della democrazia rappresentativa, simbolo vivente del valore del dialogo e del confronto come unica possibile alternativa alla logica della sopraffazione e della forza”. A scriverne è stata la Presidente del Senato, Elisabetta Casellati, in una lettera inviata al Vice Presidente degli Stati Uniti d’America e Presidente del Senato, Mike Pence.
Il Presidente Casellati, nella missiva, ha aggiunto: “L’irrompere della violenza nella sacralità di una seduta parlamentare di altissimo significato costituzionale indica drammaticamente quali sono le sfide che oggi le Istituzioni e la politica sono chiamate ad affrontare. Di fronte a queste preoccupanti lacerazioni, l’unica soluzione possibile è continuare a investire, con ancora maggiore determinazione, in quel cammino costituzionale che gli Stati Uniti fin dalla fine del XVIII secolo hanno tracciato. Un cammino che deve vederci più che mai uniti per difendere i valori di libertà, solidarietà e pace duramente conquistati”.
Infine, Casellati si è detta “certa che il Senato statunitense saprà uscire da questa prova con rinnovata consapevolezza dell’importanza del proprio ruolo. In questa tragica circostanza, desidero rivolgere per Suo tramite un pensiero commosso ai familiari delle vittime e a tutti i feriti”. (aise)