VENEZUELA: PIL -25 PER CENTO NEL PRIMO SEMESTRE DEL 2018

 VENEZUELA: PIL -25 PER CENTO NEL PRIMO SEMESTRE DEL 2018

CARACAS\ aise\ - “Brutte notizie sul fronte economico. Il Prodotto Interno Lordo del Paese, nel primo semestre dell’anno, ha registrato una contrazione del 25 per cento. Una caduta vertiginosa del prodotto, drammatica per qualunque Paese. Ancor piú per il Venezuela che, da almeno cinque anni, soffre gli effetti devastanti della recessione economica. Ne ha dato notizia il deputato Angel Alvarado, membro della “Comisión permanente de Finanzas” del Parlamento  ”. È quanto si legge sulla “Voce d’Italia”, quotidiano online diretto a Caracas da Mauro Bafile.
“Il deputato ha sottolineato che la contrazione registrata nel primo semestre del 2018 si somma al 50,61 per cento sofferta dall’economia da quando il presidente della Repubblica, Nicolás Maduro, ha assunto le redini del Paese.
– Questa cifra – ha commentato Alvarado – parla molto chiaro del collasso economico che vive il paese oggigiorno. Questo si riflette sulla qualitá di vita di tutti noi.
Il deputato ha attribuito la contrazione drammatica dell’economia alla crisi di produzione che soffre la Holding petrolifera, Pdvsa, e al fallimento di tanti negozi. Ha ricalcato che la recessione che vive il Paese da anni é alla base dell’emigrazione venezuelana. Nonostante il governo neghi il massiccio esodo di venezuelani, la veritá é che l’emigrazione venezuelana si é trasformata in un problema per la stabilitá politica, economica e sociale di questa parte del continente americano.
– I venezuelani che emigrano – ha sottolineato il deputato – fuggono da questa crisi economica drammatica, dalla fame, dalla miseria”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi