Il cittadino canadese/ Adriana Gentile: un’italo-montrealese tra Instagram, musica, calcio e hockey – di Giulia Verticchio

MONTRÉAL\ aise\ - “Adriana Gentile è una giovane ed entusiasta italo-montrealese, appassionata di comunicazione. La nonna era siciliana e il nonno era di Avellino. Attualmente studia giornalismo alla Concordia University. Ci racconta di sé: “I media, e l'industria musicale in particolare, sono sempre stati un mio interesse fondamentale. Ci sono molte cose che spero di ottenere lavorando in questo campo. Non vedendo le interviste che volevo vedere, a novembre 2019, ho deciso di avviare una mia piattaforma, che si chiama It Was Captured; è una pagina Instagram su cui pubblico interviste con artisti e personaggi, discutendo di musica, sport e storie di interesse pubblico””. Ad intervistare Gentile è stata Giulia Verticchio per il “Cittadino canadese”, settimanale diretto a Montreal da Basilio Giordano.
““La mia speranza per il futuro sarebbe quella di espandere questa mia attività potenzialmente su pagine Instagram separate a seconda degli argomenti”, aggiunge. “Ho per ora anche un segmento chiamato Captured in the Spotlight. L'obiettivo di questo progetto era quello di fornire ad artisti esclusivamente indipendenti una piattaforma per mostrare la loro musica originale”.
“Ai miei occhi, il progetto ha avuto successo e ha anche ricevuto l'attenzione di diversi media, tra cui CityNews Montréal. Voglio espandere la mia visione – spiega – e aiutare artisti nuovi ed emergenti a farsi scoprire, essere parte della condivisione della loro musica verso un pubblico più ampio. Miro sempre a saperne di più sul loro processo creativo, da dove traggono ispirazione e cosa li ha portati al punto della loro carriera in cui si trovano attualmente”.
Adriana si dive “sinceramente interessata ad ascoltare la loro storia e a condividerla con il mondo. Voglio mostrare loro che sono apprezzati e meritano una possibilità di brillare. Spero di abbracciare il mio senso di curiosità e di imparare il più possibile su ciò che accade intorno a me. Voglio immergermi in esperienze uniche. Spero di trovare un luogo dove le mie idee siano valorizzate e possano essere espresse”.
Il suo prossimo progetto, anticipa, “si chiama Captured in the City, dove intendo mettere in luce attività speciali e aspetti unici di Montreal. Questo campo mi ha permesso di uscire dalla mia zona di comfort e imparare a fare rete. Sento sempre che ci sono margini di miglioramento e spero di imparare sempre di più”.
Adriana ha già incontrato grandi nomi, come Dj Khaled, Paris Hilton, Ben Stiller, Adam Sandler, perfino Justin Trudeau.
Da perfetta Italo-Canadese, è appassionata sia di calcio (ha incontrato Andrea Pirlo e David Beckham), che di hockey (nel suo segmento Breaking the Ice intervista proprio i giocatori di hockey). Per seguire le interviste di Adriana. (aise)