IL RICHIAMO DELL'OUTBACK: DALLE CLASSI ELEMENTARI DI PERTH ALL'AVVENTURA NEI DESERTI AUSTRALIANI – DI CARLO OREGLIA

IL RICHIAMO DELL

MELBOURNE\ aise\ - “Anna si è fatta largo in un lavoro - quello della guida turistica - tradizionalmente maschile. E lo ha fatto rimboccandosi le maniche, prendendosi la patente per guidare gli autobus e andando su e giù per i deserti australiani”. Si chiama Anna Teneggi la protagonista della nuova intervista di Carlo Oreglia per “Sbs Italian”, lo special broadcasting in onda in italiano in tutta l’Australia.
“Se ho avuto problemi meccanici durante i miei viaggi? Ma certo!”. La risata di Anna Teneggi è contagiosa, quando racconta delle sue avventure nell’outback australiano, prima nel Western Australia e poi nei Northern Territory. “Ma me la son sempre cavata, grazie alle mie conoscenze e anche con l’aiuto dei miei passeggeri o del meccanico via satellite”. Anna si è fatta largo in un’industria a predominanza maschile, quello delle guide turistiche.
“Sapevo che dovevo migliorare le mie conoscenze e la mia impiegabilità”, racconta a SBS Italian. “Ho iniziato facendo i tour delle enoteche fuori Perth e allo stesso tempo ho studiato per prendere le patenti dei mezzi pesanti e per capire i motori”.
La sua avventura australiana è iniziata oltre 10 anni fa.
Dopo essersi laureata a Modena nel 2006, nel 2009 Anna prese la decisione di spostarsi a Perth, dove ha iniziato la sua carriera d’insegnante nelle scuole elementari.
Ma dopo alcuni anni, il desiderio di nuove avventure e il richiamo dell’outback l’hanno convinta a cambiare carriera, spingendola a diventare una guida turistica.
Il settore è tradizionalmente dominato dagli uomini e Anna ha dovuto rimboccarsi le maniche per costruirsi la sua carriera.
“Non è stato facile, perché essendo donna ed europea nessuno credeva in me”, ci dice.
Negli ultimi anni nel centro d’Australia la presenza delle donne nel settore del turismo è aumentata, non ancora a livello maschile ma una situazione decisamente diversa rispetto agli inizi di carriera di Anna.
Che, come prima cosa, ha preso la patente degli autobus e delle 4X4 per poter guidare i pulmini dei turisti e ha imparato a mettere le mani nei motori.
Anna non si limita agli autobus, ma è anche un’appassionata pilota di “airboat” o in italiano “idroscivolanti”, con le quali porta in giro i turisti nel Top End.
Dopo aver vissuto sette anni nel Western Australia, la decisione di trasferirsi a Darwin.
“Dopo quel periodo avevo bisogno di qualcosa di nuovo, di nuove sfide”, continua Anna, che dopo essere volata a Darwin per una vacanza ha capito che si trattava di amore a prima vista.
Tornata a Perth, la decisione di preparare lo zaino e trasferirsi.
Adesso Anna vive a Darwin ed è in attesa che il settore del turismo riparta a pieno dopo l’emergenza coronavirus.
Ed il futuro per alcuni anni almeno è scritto: “Mi vedo in contatto con la natura, non escludo di cambiare settore ma finchè il mio corpo me lo permette voglio continuare ad esplorare l’outback””. (aise) 

Newsletter
Archivi